Manzoni Bianco: il SOGNO realizzato #Parte 3

22 Gennaio 2013 Scritto da:  Barbara Cirotto

Parliamo del nostro “sogno nel cassetto”coltivato per anni, e di cui vi abbiamo parlato per anni, raccontandovi di volta in volta gli sviluppi e i piccoli traguardi di questa meravigliosa avventura (leggi qui #Parte 1 e #Parte 2). Ora il sogno ha preso corpo e si è realizzato, grazie alla tenacia e alla passione del nostro Mastrovinaio Francesco, che è finalmente riuscito a produrre il suo personalissimo Metodo Classico.

Quale nome poteva essere più adatto per questo piccolo grande gioiello, se non appunto SOGNO.

Così si chiama la prima annata (parliamo della 2010) ufficialmente prodotta di Incrocio Manzoni 6.0.13  vinificato a Metodo Classico.

Rigore e purezza sono i principi fondamentali che hanno sempre accompagnato la visione di Francesco nella produzione di questo vino. La natura ci ha messo in mano un’uva preziosa come l’Incrocio Manzoni 6.0.13 (vitigno a bacca bianca) che, soprattutto se coltivata in alta collina, si è dimostrata assolutamente votata a questo tipo di vinificazione. Mister Manzoni ci ha aggiunto nient’altro che il massimo rigore e rispetto possibile nella vinificazione.

Il risultato è un calice che non ti aspetti. Il SOGNO, dopo una sosta in bottiglia di 20 mesi sui lieviti, presenta un colore giallo dorato brillante, che al naso si traduce in una gamma sorprendente di sentori : crema pasticcera, acacia, nocciola, pesca matura, ananas,  oltre naturalmente al tipico aroma di crosta di pane dato dai lieviti evoluti in bottiglia nei 20 mesi di affinamento (processo di lisi) . In bocca entra deciso, l’assenza di dosaggio amplifica la sua  importante mineralità e acidità. Il perlage è fine (con buoni margini di miglioramenti per le annate a venire) e con buona persistenza.

In cucina è tutto da sperimentare. Dalle prime prove di abbinamento risulta un ottimo accompagnamento a tutto il pesce  e con carni non eccessivamente saporite. Sembra provocatorio, ma è una valida alternativa al Prosecco Asolo Docg anche negli aperitivi.

Ospitalità

La cantina è aperta al pubblico tutti i giorni con un piccolo punto degustazione e vendita dei vini di nostra produzione.

Possibilità di acquisto diretto dei vini; si accettano carte di credito.

Orari di apertura della Cantina:

Da Lunedì a Venerdì: 8.30 - 12.30 e 14.30 - 19.30.

Sabato:  chiuso tutto il giorno.

Orari Botega de Vin

Da Martedì a Sabato 09.00 - 12.30 e 16.00 - 19.30.

Social Network

CantinaCirotto My week on Twitter 🎉: 1 Mention, 4.32K Mention Reach. See yours with https://t.co/wbhyuQfYMm https://t.co/RQILA2ptVI
Mag 02replyretweet
CantinaCirotto My week on Twitter 🎉: 1 Like. See yours with https://t.co/wbhyuQfYMm https://t.co/2WfvdD1bAV
Apr 25replyretweet

Riconoscimenti

Medaille d’Argent al “Concours Mondial de Bruxelles” e Commended Medal al “Decanter International World Wine Awards” al nostro Asolo Superiore Docg Prosecco Brut millesimato 2013.

Guida AIS "Venetia" ai nostri Prosecco Extra Dry 2013,Costalunga Rosso 2011, Costalunga Bianco 2012