#ManzoniBianco2

29 Gennaio 2015
Pubblicato in Eventi

Continuano le degustazioni carbonare numerate a tema Manzoni Bianco.
Chi si è perso #ManzoniBianco1, quest'anno può recuperare e si preannuncia molto interessante. Rimane il confronto fra due diverse regioni ma si aggiunge un produttore che tanto quanto noi, ha la fissa per il Manzoni Bianco.
Questo, in breve, il programma di quest'anno:

DOVE: ad Asolo, in Via Bassanese,51 - 31011 presso la nostra cantina. ci rintaneremo in barricaia, sennò che degustazione carbonara è.

QUANDO: Sabato 14 Marzo 2015 dalle ore 11.00 fino ad oltranza

COSA BEVO: 11 interpretazioni di Manzoni Bianco, 4 produttori di 2 diverse regioni (Veneto e Trentino), 3 altitudini diverse.

CHI: i protagonisti,in ordine di altitudine s.l.m., sono: Vettori (180 mt) - Cirotto (350 mt) - Fanti (600 mt.) - Maso Furli (600 mt) e saranno presenti per parlare delle loro "creature" in prima persona.

COME: è una degustazione "cieca ma non muta" e funziona così: le bottiglie di vino sono ben nascoste nei sacchetti e i Manzoni si degustano alla cieca. Ciascun ospite ha in mano la lista completa dei vini in degustazione. Lo scopo, per chi se la sente, è dare un nome e un'annata ad ogni calice, scegliendo da una lista di 10 vini che ciascuno avrà a disposizione. Armatevi di penna e block-notes perchè ci sarà da divertirsi !

REGOLE DEL GIOCO: non è una degustazione frontale ma quasi un "gioco di società" per confrontarsi insieme a ruota libera, senza pregiudizi.

COSA MANGIO: Veneto e Trentino contribuiranno in ugual misura con prelibatezze tradizionali della propria terra

DULCIS IN FUNDO: Sogno - Dosaggio Zero 2011 Metodo Classico

qui puoi leggere di #ManzoniBianco1

#ManzoniBianco1 -Bis con AIS Belluno

15 Gennaio 2015

Mentre stiamo mettendo carne al fuoco per #ManzoniBianco2, riviviamo la meravigliosa serata di #ManzoniBianco1-bis grazie a questo appassionato racconto da leggere qui

#bereasapersi Gennaio2015

12 Gennaio 2015
Pubblicato in Temi e approfondimenti

Sull'onda delle molte (e apprezzatissime) domande che abbiamo raccolto nel nostro primo anno di "Botéga de' Vin" ad Asolo, nasce l'idea di questa bacheca. Il nome è uscito quasi per caso su spunto dei nostri clienti: #bereasapersi, ed è anche un hashtag che permetterà di tracciarne i contenuti mano a mano che ne saranno aggiunti.

Si comincia oggi e nel corso del 2015 ve ne proporremo uno al mese.

Cos'è #bereasapersi?

una bacheca esposta fisicamente in "Botéga de' Vin" e pubblicata anche su Facebook, su Twitter e su Instagram che risponde alle vostre domande e curiosità. saranno 12 noiosissimi post? Macchè. Saranno delle vere e proprie instantanee che in poche righe fanno luce su alcuni temi curiosi e molto comuni.

Il Veneto al 300X100

22 Settembre 2014
Pubblicato in Eventi

Il 27 settembre 2014 AIS del Veneto organizzerà la nuova Edizione di: “Il Veneto al 300 x 100”. La manifestazione si svolgerà al Castello di San Salvatore di Susegana (TV) con l'obiettivo di presentare ai sommelier, agli operatori del settore, ai giornalisti e agli appassionati il meglio dell’enologia veneta.
Le aziende invitate, fra cui anche la nostra cantina, sono state selezionate attraverso le sessioni di degustazione che assegnano i riconoscimenti della Guida ai Vini del Veneto, che verrà presentata in anteprima in questa occasione.
Attraverso le 100 aziende selezionate e i 300 vini, AIS Veneto offrirà al pubblico l’opportunità di conoscere un panorama completo della produzione regionale secondo la lettura dei propri degustatori ufficiali.

I banchi d'assaggio saranno aperti dalle 11.00 alle 20.00

ingresso € 20,00 a persona con calice da degustazione Bormioli

Cosa portiamo a Prowein e Vinitaly

19 Marzo 2014
Pubblicato in Eventi

per quest'anno non cambiare, stessa fiera stesso mare, un mare di appassionati, operatori del settore, ristoratori, enotecari, curiosi, assaggiatori paranoici (per citare Intravino), degustatori compulsivi che si riverseranno tra i padiglioni delle due più importanti fiere internazionali del nostro settore, Prowein e Vinitaly; a caccia di un vino da scoprire, di un nuovo produttore da conoscere, di una riconferma su quell'annata che non era come mi aspettavo e vorrei capirne qualcosa in più, a caccia di un'altra regione da analizzare (c'è chi ne fa una all'anno per i suoi buoni motivi), a caccia dei soliti nomi di sempre a cui è ormai affezionato perchè sono etichette sulla bocca di tutti e, a prescindere dal contenuto, danno loro sicurezza. con migliaia espositori provenienti da più di 50 paesi del mondo, di opportunità ce ne sono molte.

Ognuno ha i suoi buoni motivi per esserci a questi due importanti appuntamenti. E così lo è anche per noi. In particolare noi siamo a caccia di menti curiose, assetate non solo di vino, menti che vogliano capire cosa si cela dentro al calice che hanno davanti prima ancora di leggere l'etichetta. Siamo a caccia di chi legge l'etichetta partendo dalla retro e non dal fronte, per conoscere il vino innanzitutto a partire dal territorio di provenienza; siamo a caccia di chi, per esempio, vuole conoscere la grande differenza che c'è tra un Prosecco Asolo Docg Superiore, un Prosecco Doc e un Glera Spumante; siamo a caccia di chi non ne vuole sapere se il Prosecco ha superato lo Champagne o meno, perché sono due mondi molto diversi e non paragonabili, (anzi siamo costantemente alla ricerca di Champagne che ci sappiano sorprendere). Noi cosa porteremo: il nostro territorio di Asolo e del Montello, il nostro impegno per un vino che vuole emozionare, per un vino sano ed equilibrato, dove i difetti acquistano un connotato negativo che va corretto e non rappresentano una peculiarità che li avvalora. Porteremo i vitigni che amiamo e che sono nati qui molti lustri prima che noi nascessimo: la Glera, il Manzoni Bianco, la Rabbiosa e quei rossi internazionali che tanto ci hanno saputo dare in questa terra da ottenere la denominazione Montello Rosso Docg. 

 

#ManzoniBianco1

07 Gennaio 2014
Pubblicato in Eventi

Era un Sabato pomeriggio di quasi un anno fa, trascorso in cantina insieme a pochi fedeli del vitigno Manzoni Bianco; un ritrovo nato spontaneamente su Twitter, ciascuno ha portato qualche bottiglia e poi via in rassegna tutti i Manzoni con pareri, commenti, impressioni a ruota libera. La formula ci è piaciuta molto, è stato un pomeriggio ricco di spunti e riflessioni non solo sul vitigno Manzoni Bianco, ma anche sull'importanza di comunicarlo "insieme". L'unione fa la forza, è proprio vero. Per questo riproponiamo anche quest'anno questo ritrovo, ma con una sostanziale novità: abbiamo coinvolto anche i produttori che, come noi, producono Manzoni Bianco, concentrandoci in particolar modo, sui Manzoni prodotti in collina. 

La data è fissata per l' 1 Febbraio 2014 qui ad Asolo presso la nostra Cantina.

E' un piccolo evento che passa in rassegna il vitigno su 2 diverse annate di produzione, 2 diversi tipi di vinificazione, oltre che 3 diversi terroir (i colli di Conegliano, quelli di Asolo e Pressano di Lavis (TN)

- Vettori Arturo (180 mt. Slm), Manzoni Bianco 2011 
- Cirotto (300 mt. Slm), Costalunga 2011
- Vignaiolo Fanti (600 mt. Slm), Manzoni Bianco 2011
- Vignaiolo Fanti, Isidor 2010


Iniziamo alle ore 11.00 con un aperitivo autoctono per riscaldare gli animi: bis di Prosecco con Asolo Docg Superiore Cirotto e Conegliano-Valdobbiadene Docg Superiore Vettori.

E chiudiamo con una sboccatura alla volèe del SOGNO 2011 (Manzoni Bianco) dosaggio zero a Metodo Classico. Sarà il primo assaggio in anteprima della nuova annata (la sboccatura ufficiale è prevista  per il mese di novembre  2014) e ci piace farlo in questa occasione per raccogliere pareri su quella che è la seconda annata di produzione di questo Metodo Classico senza precedenti.

La scelta del menù per questa "#ManzoniBianco1" ce la siamo litigata tra Veneto e Trentino, data la compresenza di due regioni. Alla fine ha vinto il fair play e si è deciso di proporre piatti veneti, dato che la location dell'evento sarà Asolo. Di sicuro non mancherà il Radicchio tardivo di Treviso, che in questa stagione tiene sempre alto il buon nome della terra veneta.

Al centro di tutto i Manzoni e i loro rispettivi papà: Alessandro Fanti, Arturo Vettori e Francesco Siben che ci parleranno in prima persona dei loro vini.
Noi non vediamo l'ora.

 

Anche il tappo vuole la sua parte

14 Agosto 2013
Pubblicato in Curiosità su Cirotto

Dopo averci messo l’anima (e le migliori uve possibili) per fare il vino buono, è fondamentale saper scegliere il tappo giusto nella fase di imbottigliamento. Abbiamo appena terminato un lotto di imbottigliamenti e ho voluto dedicare un momento per presentarvi anche la tipologia di tappo che utilizziamo per l’ Asolo Docg Prosecco. Questo perché il tappo gioca un ruolo importantissimo nel delicato processo di produzione e confezionamento del vino. Se il Prosecco è di alta qualità ma viene confezionato con un tappo sbagliato, tutti gli sforzi profusi in vigna e in cantina vanno rapidamente all'aria. E spesso proprio nel vero senso della parola. Può capitare, infatti, che per causa di un tappo non conforme il Prosecco perda addirittura la frizzantatura e il perlage risulti impoverito. Con gran dispiacere per chi ha grandi aspettative da un Asolo Docg e, dopo averlo acquistato, non vedeva l’ora di gustarselo.
In cantina Cirotto per l’Asolo Docg Superiore Prosecco utilizziamo un tappo di sughero naturale, di classe superiore, adatto per champagne,vini spumanti e frizzanti. Si chiama “tappo tecnico” ed è composto di 3 parti unite tra loro ; un corpo principale formato da agglomerati di granuli di sughero al quale vengono applicate due rondelle di sughero naturale che aumentano la resistenza del tappo alla pressione interna della bottiglia. Per questo stesso motivo il diametro di questo tappo è anche più largo rispetto alle misure standard. E’ così garantita nel tempo la tenuta di una delle bollicine più popolari al mondo: il Prosecco.
In tema di tappo vorremmo chiedere a chi legge un’opinione riguardo al tanto discusso “tappo a vite” sui vini fermi. Voi che cosa ne pensate? la lunga tradizione del tappo in sughero nel mondo, riuscirà a cedere il passo ad altre tipologie di chiusura, come il tappo a vite ?

Il Prosecco Asolo Docg si presenta in Sicilia

19 Novembre 2012
Pubblicato in Eventi

L’Asolo D.o.c.g Prosecco Superiore” va in trasferta in terra di Sicilia per presentarsi insieme ad un altro dei prodotti principe della terra veneta: il Radicchio Rosso di Treviso e variegato di Castelfranco Veneto Igp.

Il tour si chiama “Gran Gala Verde Bianco e Rosso” con serate previste a Novembre 2012 e Gennaio 2013, e viene realizzato come conclusione ufficiale del famoso e mitico giro “Targa Florio”.

Si tratta di un gemellaggio enogastronomico in tour nella ristorazione italiana delle eccellenze ed è motivo di orgoglio per Cirotto poter  far conoscere in Sicilia una delle perle enologiche del Veneto, il “Prosecco Asolo DOCG Superiore”. Il nostro cantiniere Francesco Siben sarà personalmente presente all’evento per presentare  i vini di Cantina Cirotto in questo tour di serate veneto-siciliane all'insegna del buon gusto e dell'amicizia.

Si terranno due serate nel mese di Novembre in due location di assoluta eccezzione:

- 23 Novembre 2012 presso Ristorante al Pesciolino d’Oro a Mazara del Vallo – ore 20.30

- 25 Novembre 2012 presso Ristorante Divino a Gangi (Palermo) – ore 20.30

Per info e prenotazioni rivolgersi direttamente ai rispettivi ristoranti.scarica qui sotto la locandina e il menu delle serate

"Wine Word Italy" e l' ASOLO DOCG Prosecco

23 Ottobre 2012
Pubblicato in Video

La nostra Cantina e il Prosecco Asolo D.O.C.G. Superiore degustati e recensiti da "Wine Word Italy". Ringraziamo Robin Brewster per il giudizio espresso sui Prosecco Cirotto nelle 3 versioni: Brut, Extra Dry e Frizzante.

Pagina 1 di 2

Ospitalità

La cantina è aperta al pubblico tutti i giorni con un piccolo punto degustazione e vendita dei vini di nostra produzione.

Possibilità di acquisto diretto dei vini; si accettano carte di credito.

Orari di apertura della Cantina:

Da Lunedì a Venerdì: 8.30 - 12.30 e 14.30 - 19.30.

Sabato:  chiuso tutto il giorno.

Orari Botega de Vin

Da Martedì a Sabato 09.00 - 12.30 e 16.00 - 19.30.

Social Network

CantinaCirotto Cosa regalare a #Natale??? Vi stupiremo con le proposte del nostro punto vendita!!! #Asolodocg #Proseccohttps://t.co/mqKpcHHBNa
Dic 03replyretweet
CantinaCirotto My week on Twitter 🎉: 4 Likes. See yours with https://t.co/wbhyuQfYMm https://t.co/D1SdQjeIyu
Ott 11replyretweet

Riconoscimenti

Medaille d’Argent al “Concours Mondial de Bruxelles” e Commended Medal al “Decanter International World Wine Awards” al nostro Asolo Superiore Docg Prosecco Brut millesimato 2013.

Guida AIS "Venetia" ai nostri Prosecco Extra Dry 2013,Costalunga Rosso 2011, Costalunga Bianco 2012