Nuovo Vigneto Cassanego : il vino del futuro che trova radici in un lontano passato

29 Gennaio 2018
Pubblicato in Temi e approfondimenti

È molto semplice stare bene a Cassanego ed innamorarsi di questa piccola frazione di Borso del Grappa (TV), a 400 metri sul livello del mare, situata ai piedi del massiccio del Grappa. Lassù l’aria è fresca e pulita e si gode di un panorama mozzafiato che domina la pedemontana.
Lo potrebbe confermare certamente Caio Massimo Vettonio, veterano romano del III secolo D.C. dalle disponibilità economiche veramente notevoli che, dopo i servigi resi in battaglia alla grande Roma come centurione, ritorna nella terra di cui è probabilmente originario “bella nel paesaggio e con un clima assai gradevole” per trascorrere gli ultimi anni della sua vita e godere di un meritato riposo.
Ciò a cui può subito fare caso un vignaiolo qui a Cassanego, è la presenza di un’ottima escursione termica, di quelle che all’alba, in questo periodo invernale, ti fanno ghiacciare mani e viso e a mezzogiorno ti fanno sudare fino a restare in maniche corte; un vero toccasana per la qualità delle nostre uve.
Fin dalle prime lavorazioni svolte in vigna si possono notare le caratteristiche predominanti di questo terreno: un ottimo substrato fertile nei primi 30-40 cm e, in un livello inferiore, rocce a non finire. Continuando i lavori si possono notare ulteriori differenziazioni del terreno; sono infatti presenti delle consistenti venature di argilla e una buona quantità di limo, caratteristiche queste che, con mia enorme e piacevole sorpresa, concorrono a rendere questo terreno molto più permeabile di quanto avrei mai potuto pensare.
Questo suolo, inoltre, è molto fertile e ricco di sostanza organica, che favorisce un buon attecchimento dell’apparato radicale.
L’ unica nota negativa è che la massiccia quantità di rocce presenti, ha reso veramente difficoltoso l’impianto della vigna, richiedendo oltre il doppio del tempo di lavoro che era stato inizialmente previsto.
Nel giro di qualche anno, con lo sviluppo dell’apparato radicale, queste vigne troveranno roccia, argilla, limo, abbondante sostanza organica, buone riserve idriche e, grazie ad un’ottima escursione termica, il nostro pocker di varietà autoctone come Perera, Glera, Boschera e Rabbiosa produrrà vini sapidi e minerali con un alto estratto secco e un bouquet di esaltanti profumi.
Se Caio Vettonio ne fosse al corrente sicuramente vorrebbe disporre di questi frutti per onorare il proprio sepolcro come da testamento.

Il pianto della vite

01 Marzo 2016
Pubblicato in Temi e approfondimenti

Ecco il “pianto della vite”. È iniziato qualche giorno fa.
Per un vignaiolo è il giro di boa nel tracciato che conduce alla vendemmia.
Il pianto significa che a seguito del rialzo delle temperature (che sono quest’anno molto più alte rispetto alla media stagionale) la pianta richiama ai tralci la linfa che porterà alla formazione dei germogli, i futuri tralci sui quali maturerà la nostra uva.
In questo periodo che precede l’arrivo della primavera bisogna affrettarsi a concludere la potatura ed essere pronti ad affrontare la fase estiva del lavoro, quella dei lavori sul verde e della prevenzione di funghi e patologie.

#bereasapersi Dicembre2015

21 Dicembre 2015
Pubblicato in Temi e approfondimenti

La dodicesima di dodici.
Ti sei perso le altre? Leggi qui
Cos'è #bereasapersi ?

è una bacheca esposta fisicamente nella nostra "Botèga de' Vin" ad Asolo e pubblicata anche su Facebook, su Twitter e su Instagram, che risponde alle vostre domande e curiosità. Sono 12 noiosissimi post? MAcchè. Sono delle istantanee che in poche righe fanno luce su alcuni temi curiosi e molto comuni.

 

#bereasapersi Gennaio2015

12 Gennaio 2015
Pubblicato in Temi e approfondimenti

Sull'onda delle molte (e apprezzatissime) domande che abbiamo raccolto nel nostro primo anno di "Botéga de' Vin" ad Asolo, nasce l'idea di questa bacheca. Il nome è uscito quasi per caso su spunto dei nostri clienti: #bereasapersi, ed è anche un hashtag che permetterà di tracciarne i contenuti mano a mano che ne saranno aggiunti.

Si comincia oggi e nel corso del 2015 ve ne proporremo uno al mese.

Cos'è #bereasapersi?

una bacheca esposta fisicamente in "Botéga de' Vin" e pubblicata anche su Facebook, su Twitter e su Instagram che risponde alle vostre domande e curiosità. saranno 12 noiosissimi post? Macchè. Saranno delle vere e proprie instantanee che in poche righe fanno luce su alcuni temi curiosi e molto comuni.

Botèga dè Vin - quando il vignaiolo apre un negozio

28 Novembre 2013
Pubblicato in Curiosità su Cirotto

Era nei nostri pensieri da molto tempo e finalmente ci siamo riusciti.
Abbiamo aperto la nostra Botèga dè Vin. Per noi è un passo importante; significa avere un'opportunità in più per raccontare alla gente quali sono i vini che produciamo dai nostri vigneti e come lavoriamo. e per farli anche degustare questi vini!
E' un'opportunità per promuovere anche il nostro territorio di Asolo e le splendide colline dove pratichiamo un'agricoltura sostenibile che rispetta la vigna.
In Botèga, in questa fase iniziale di avviamento, abbiamo deciso di essere presenti in prima persona: ci mettiamo la faccia insomma, per presentare e raccontare i nostri vini,
Vuoi mettere il valore aggiunto di farsi consigliare nell'acquisto di una bottiglia proprio da chi lavora in vigna o in cantina!
Per l'occasione il nostro vignaiolo Gilberto, due pomeriggi alla settimana veste i panni del negoziante. Allontanarsi dalla vigna per lui è un'esperienza nuova, ma sicuramente stimolante. E' il bello della piccola impresa, devi imparare a fare tutto. ma questo è ciò che rende vario e divertente il nostro lavoro.
La "Botèga dé Vin" si trova ad Asolo,qui.
Alla vendita diretta dei vini che produciamo abbiamo affiancato, visto anche l'arrivo del periodo natalizio, una selezione di prodotti a filiera corta, cioè prodotti da piccole aziende locali.
Abbiamo creato il "Cesto dei Sapori a Km Zero" e funziona così:
ti scegli la forma di cesto che più ti piace e ci metti dentro i Sapori a Km Zero che preferisci. puoi averlo in formato small-medium-large-extra large.....basta metterci un pò di fantasia.

Ecco alcuni esempi:
- specialità di pasta trafilata in diversi formati - produttore a Km 20
- pane delle Streghe e golose sfoglie di saturco cotte al forno - produttore a km 5
- frollini alle vinacce di Rosso Costalunga - prodotto Cirotto che nasce così
- olio extravergine di Oliva dei colli asolani - produttore a Km 10
- sacco di farina gialla di granoturco battuta a pietra (per gli amanti della vera polenta veneta) - produttore a km 35
- radicchio rosso in olio extravergine di oliva - produttore a Km 5

benvenuti in Botéga Cirotto

"Asolo Wine Tasting": vino, paesaggio, arte e storia

22 Maggio 2013
Pubblicato in Eventi

Dopo il grande successo dello scorso anno, si ripropone la "II Edizione dell 'Asolo Wine Tasting", una rassegna dedicata al Prosecco Asolo Docg Superiore.

Due le giornate che vedranno protagonisti i produttori aderenti al Consorzio e i vini appartenenti alle denominazioni tutelate, con in primo piano l'Asolo Prosecco Superiore DOCG e il Montello Rosso Docg.

Lunedì 27 maggio Asolo Wine Tasting entrerà nel vivo con la giornata evento che si terrà presso Palazzo Beltramini, sede del Municipio di Asolo e prestigiosa location di rappresentanza del Consorzio Montello - Colli Asolani.
Qui potete scaricare il volantino con il programma dell'evento.

Il Veneto al 300 X 100 - Edizione 2013

05 Marzo 2013
Pubblicato in Eventi

Anche quest'anno si replica.

La location è il meraviglioso Castello di San Salvatore a Susegana, borgo del XIII secolo, immerso in una spettacolare cornice di colline ricamate di vigneti. L'evento è l'annuale appuntamento con "Il Veneto al 300x100", la rassegna promossa dall' Associazione Italiana Sommelier che vede riunite le 100 cantine del Veneto che hanno superato le selezioni dei Sommelier A.I.S su tutti i Consorzi di Tutela della regione Veneto. 

La formula, di grande successo visto il crescente afflusso dei moltissimi appassionati anno dopo anno, è sempre la stessa: ciascuna delle 100 cantine selezionate dalle commissioni A.I.S. può presentare i 3 vini più rappresentativi della propria produzione. Cirotto per questa edizione di Sabato 09 Marzo 2013 presenta:

- Asolo Docg Superiore Prosecco Millesimato Brut 

- Incrocio Manzoni Bianco 6.0.13 Doc Montello e Colli Asolani

- Rubino d'Asolo Superiore 2009 Doc Montello e Colli Asolani

banchi d'assaggio aperti dalle ore 11.00 alle ore 20.00 - ingresso € 20,00 con calice da degustazione Bormioli.

In apertura di manifestazione, alle ore 10.00  ci sarà anche il convegno "Mondo Vino", organizzato da AIS Veneto e moderato da Alberto Schieppati direttore di Artù, per mettere - in questa occasione - la produzione veneta a confronto con il settore enologico della Svizzera italiana.


Natale in Cantina 2012 - Dicembre aperto

23 Novembre 2012
Pubblicato in News

confezioni regalo cantina Cirotto Asolo Natale 2012

Abbiamo condiviso in queste settimane un pensiero che è circolato nei principali social-network, e che invita ciascuno di noi ad impegnarsi per comprare i regali di Natale presso quei negozi di piccoli imprenditori, di artigiani locali e imprese a produzione propria che lavorano seriamente e duramente e che hanno bisogno di essere sostenute, soprattutto in un momento economico come quello che stiamo vivendo. Condividiamo questo pensiero, e crediamo che sia importante sostenere la qualità del nostro territorio invece che le grandi multinazionali.

Anche la nostra cantina è impegnata in prima persona a valorizzare il nostro territorio e sostenere i prodotti locali, promuovendo, oltre al vino, anche tutti gli altri "prodotti a KM ZERO". Per i vostri regali di Natale i nostri vini DOC e DOCG diventano delle idee regalo originali che parlano di tradizione, qualità ed eleganza. Componiamo bauletti con vino abbinato a prodotti artigianali a vostra scelta,

Anche quest'anno la nostra cantina sarà aperta tutte le Domeniche durante il mese di Dicembre 2012.

ORARI DI APERTURA DOMENICALE: 10.00-12.30 e 15.30-19.00

vi auguriamo di vivere un sereno Natale

Vendemmia a cassette: la differenza che fa la qualità

26 Ottobre 2012
Pubblicato in Video

La Cantina Cirotto di Asolo (TV) vendemmia le sue uve interamente a mano e con cassette forate di 15 kg.
La raccolta in vigneto avviene esclusivamente a mano. Le cassette sono trasportate in cantina e l'uva viene caricata manualmente sulla pressa elettro-pneumatica per la successiva spremitura.

Ospitalità

La cantina è aperta al pubblico tutti i giorni con un punto vendita dei vini di nostra produzione e degustazione.

Possibilità di acquisto diretto dei vini; si accettano carte di credito.

Orari di apertura della Cantina:

Da Lunedì a Venerdì: 8.30 - 12.30 e 14.30 - 19.00

Sabato: 08.30 – 12.30 / pomeriggio chiuso.

Social Network

CantinaCirotto My week on Twitter 🎉: 1 Mention, 4.32K Mention Reach. See yours with https://t.co/wbhyuQfYMm https://t.co/RQILA2ptVI
Mag 02replyretweet
CantinaCirotto My week on Twitter 🎉: 1 Like. See yours with https://t.co/wbhyuQfYMm https://t.co/2WfvdD1bAV
Apr 25replyretweet

Riconoscimenti

Medaille d’Argent al “Concours Mondial de Bruxelles” e Commended Medal al “Decanter International World Wine Awards” al nostro Asolo Superiore Docg Prosecco Brut millesimato 2013.

Guida AIS "Venetia" ai nostri Prosecco Extra Dry 2013,Costalunga Rosso 2011, Costalunga Bianco 2012